Login

Come scegliere un album di qualità per i tuoi servizi?

Quando si tratta di scegliere l’album di qualità che conterrà le foto di un servizio fotografico, sorgono tutta una serie di questioni che possono andare a cambiare il risultato finale e la soddisfazione stessa del cliente.

Come scegliere un album di qualità?

Prima di tutto, devi capire di che tipo di prodotto hai bisogno.
Il cliente vuole optare per un album tradizionale o per un fotolibro?
Ma quali sono le differenze?

La differenza tra album tradizionale e fotolibro

L’album tradizionale è l’album in cui le fotografie vengono stampate ed incollate “alla vecchia maniera”. Non è necessariamente una soluzione antica: col tempo si sono trovati modi per fornire album di qualità anche di questo tipo… e resta comunque un prodotto molto amato perché regala una sensazione di tradizione.
Lo svantaggio è che non è possibile personalizzarlo interamente, giocando sulla grandezza delle fotografie e sul layout dell’impaginato.

Il fotoalbum o fotolibro è quello in cui non si hanno le foto incollate sulle pagine, ma inserite mediante impaginazione grazie specifici software. Tutta l’ampiezza di ogni singola pagina potrà quindi essere utilizzata per disporre le fotografie come si vuole. Si possono anche inserire grafiche, colori di sfondo, texture e così via. E’ quindi un prodotto altamente personalizzabile.

Ovviamente, il livello qualitativo di un album dipende molto dal laboratorio che lo realizza.

Entrambi, fotolibro e classico, se vengono confezionati artigianalmente da aziende serie, sono generalmente album di qualità molto alta. Lo puoi notare dalla rilegatura, dal taglio e dalla piega delle pagine. Ci sono legatorie artigiane che realizzano album classici che sono vere e proprie opere d’arte.
Esistono anche servizi online che offrono questa opzione, ma su di essi si ha un minor potere di controllo durante le fasi di produzione.

I fattori di cui tenere conto nella scelta

Particolarmente importante, per avere un album di qualità, è la scelta della carta.
I tre fattori fondamentali di cui tenere conto sono:

  • Il tipo di carta, ad esempio carta fotografica o normale, oppure carte particolari come ad esempio quella di riso;
  • La finitura, ovvero se la carta scelta sarà lucida od opaca, se sarà liscia o ruvida e via dicendo;
  • Lo spessore e il peso della carta: puoi usarne di più leggere ma con possibilità di trasparenza o di più pesanti, molto belle ma che rendono pesante anche il prodotto finito.

Altra cosa importante di cui tenere conto è la qualità della stampa.
Quanto è dettagliata, com’è la sua resa e come rimane fedele alla qualità sul monitor.

Anche la scelta del formato dell’album stesso e del tipo di copertina che si vuole ottenere per il nostro album o fotolibro incidono sul risultato finale.

Tu, quando vuoi realizzare un album di qualità per i tuoi servizi fotografici, consideri tutte quest variabili? Come fai la tua scelta?

Faccelo sapere nei commenti!

30/12/2019

0 responses on "Come scegliere un album di qualità per i tuoi servizi?"

Leave a Message

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Tomura S.R.L.S. - C.F. e P.IVA 02611920394 - CCIAA - REA: RA - 217209 - Abbiamo base a Ravenna e a Pesaro in Italia. Privacy Policy  Cookie Policy Termini e Condizioni