Login

COVID19 – Strategie per professionisti e fotografi

Questo è un momento di crisi.

Non vogliamo essere eccessivamente drammatici, ma i prossimi mesi non saranno facili.

Pertanto vogliamo essere qui per te.

Il nostro impegno è quello di continuare ad aiutarti a superare questa tempesta, assicurandoci che tu resti in salute, sano e in grado di prepararti al meglio per la ripartenza.

Ci impegniamo a fornirti le strategie per mantenere a galla la tua attività e vogliamo aiutarti a riprenderti una volta finito questo periodo.

In tempi di crisi, le imprese (sia grandi che piccole) sono destinate ad essere colpite.

Ci sarà chi verrà toccato solo marginalmente, chi invece subirà conseguenze più importanti, molto dipende da come hai lavorato nel passato, su cui oggi non è più possibile intervenire.

Ecco perché devi concentrarti sul presente, adattarti a rapidi cambiamenti di scenario ed essere preparato per cogliere qualsiasi opportunità che il futuro ci e ti riserva.

Come essere proattivi con la tua attività

In assenza di un vaccino, è stato dimostrato che l’allontanamento sociale e l’autoisolamento sono i modi migliori per rallentare la diffusione del coronavirus.

Se hai riunioni, impegni precedenti, prenotazioni o servizi, la soluzione ideale che ci sentiamo di consigliarti è di riprogrammarli (è quello che abbiamo fatto anche noi).

Sappiamo che potresti vederla in maniera diversa, in questo momento noi ci sentiamo di consigliare un’azione che è prima di tutto un atto di responsabilità sociale e verso il prossimo.

Frankie hi-nrg mc (anche se non è un medico), ha spiegato con parole chiare, semplici e veritiere la situazione che meglio rappresenta per noi la realtà:

Ad ogni modo devi fare ciò che ritieni giusto per te. Se ciò significa continuare normalmente a lavorare, fai quello che pensi sia giusto.
Lungi da noi giudicare il tuo comportamento a livello etico o sociale.

D’ora in avanti vogliamo darti le strategie, per affrontare al meglio questo momento.

Se decidi di voler riprogrammare servizi, riunioni e lavoro in genere, ti consigliamo di prendere l’iniziativa e contattare prontamente i tuoi clienti per informarli, senza aspettare che siano loro a chiamarti.

Ecco uno bozza di email che potresti usare.

Ciao, NOME DEL CLIENTE
ti scrivo per sapere come stai in questo momento particolare e per comunicarti che per motivi di salute e sicurezza pubblica sto rinviando tutti i miei impegni imminenti.
 
In base all’andamento della situazione e dalle disposizioni emanate dalle istituzioni valuterò ed esaminerò come riprogrammare al meglio il nostro incontro / lavoro / meeting.
Nonostante sia in perfette condizioni, la tua salute, la mia sicurezza e quella di tutti i nostri cari è la massima priorità in questo momento per me.
Grazie per la tua comprensione.

Ti auguro il meglio per la tua salute nelle prossime settimane.
Per favore, stai al sicuro e proteggiti.

Nel caso decidessi di prendere questa linea, devi ricordarti che a livello legale è necessario modificare il contratto in essere (nel caso ne sia stipulato uno) e farne prendere visione al tuo cliente. Inoltre ti consigliamo di:

  • Verificare le clausole precedentemente concordate con il tuo cliente per creare la tua strategia proattiva;
  • Verificare con il tuo legale di fiducia i contratti in essere per capire la situazione in cui ti trovi (se non ne hai uno ti consigliamo di rivolgerti ad un’associazione di categoria come TAU Visual, ANFM, AIFB, Confartigianato, CNA);
  • Verificare per i nuovi contratti quali clausole inserire per gestire al meglio future situazioni di crisi come quella che stiamo attraversando;

Il 17 Marzo 2020 è prevista una diretta sull’argomento insieme a Roberto Tomesani (presidente di Tau Visual) e l‘Avv. Salvo Dell’Arte, la trovi qui.

Se invece non vuoi rinunciare quanto meno alle riunione o incontri (incontro commerciale, post vendita, ecc) potresti pensare di utilizzare un software ed organizzare una conference call con il tuo cliente.

Ecco una bozza di email che potresti usare.

Ciao, NOME DEL CLIENTE
ti scrivo per sapere come stai in questo momento particolare e per comunicarti che per motivi di salute e sicurezza pubblica vorrei proporti di realizzare il nostro incontro in modalità online.

Possiamo svolgere il nostro incontro utilizzando “nome software”, di seguito trovi tutte le istruzioni:

Nonostante sia in perfette condizioni, la tua salute, la mia sicurezza e quella di tutti i nostri cari è la massima priorità in questo momento per me, per questo motivo ti propongo di adottare questa modalità.

Grazie per la tua comprensione

Ti auguro il meglio per la tua salute nelle prossime settimane

Ti prego di farmi avere un riscontro quanto prima.

Strumenti per riunioni e meeting online.

Visto che abbiamo parlato di software per conferenze online di seguito trovi quelli che abbiamo utilizzato nel corso degli ultimi anni.

In generale se il tuo cliente è un privato ti consigliamo di scegliere un software largamente diffuso, se invece stai parlando con un’azienda allora puoi pensare di utilizzare uno strumento maggiormente professionale:

  • Whatsapp: è l’app più diffusa al mondo, con la quale puoi fare tranquillamente video chiamate con i tuoi clienti.
  • Messanger: anche tramite facebook hai la possibilità di fare video chiamate e il numero di persone iscritte a Facebook di permette di essere abbastanza sicuro che il tuo cliente avrà l’accesso.
  • Skype: è uno dei tool più diffusi al mondo dopo Whatsapp e Facebook, con questo strumento hai la possibilità di condividere il tuo schermo (presentazione di documenti, slideshow, ecc) ed eventualmente registrare la video chiamate.
  • Zoom: è uno strumento professionale per realizzare conferenze online, è in inglese e gratuito fino a 100 partecipanti.
  • GotoMeeting: è uno degli strumenti più apprezzati e completi per le conferenze online, una garanzia.

Come gestire i servizi in essere.

Continuiamo.

Supponiamo che non ti piaccia l’idea di riprogrammare o annullare tutti gli impegni precedentemente presi.

Ribadiamo: tu devi fare ciò che ti senti ma nel caso dovessi contrarre il virus durante un incontro o una sessione di lavoro? E se invece fossi tu a contagiare un tuo cliente?

Up to you. (Ma anche Up al tuo senso civico).

In tal caso ti suggeriamo di gestire i lavori in questa modalità:

Puoi spostare il servizio?

Se sì: allora informa subito il cliente, aggiorna gli accordi.

Se no: la questione si complica.

Di seguito alcuni suggerimenti e idee per gestire al meglio questa fase che in alcuni casi potrebbe portare ad una perdita per la tua attività:

  • Proporre un al cliente di far svolgere il servizio ad un collega fotografo di cui ti fidi (nel caso non ne avessi uno puoi chiedere all’interno della nostra community); eventualmente potresti pensare di andare incontro al tuo cliente fornendo un vantaggio per ringraziarlo (sconto, agevolazione su servizi successivi, ecc);
  • Potresti pensare di creare un buono del valore concordato spendibile in futuro per altre tipologie di servizio;
  • Dovresti verificare le condizioni contrattuali che hai concordato con il tuo cliente per capire se al tempo della firma fossero state inserite clausole per l’annullamento del servizio per motivazioni inerenti l’attuale situazione.

Nel caso invece non trovassi una situazione di compromesso commerciale con il tuo cliente potrebbe essere necessario annullare l’accordo e procedere con il rimborso delle quote concordate di cui eventualmente potresti aver ricevuto già un anticipo.

In questo caso il nostro consiglio è quello di confrontarti con il tuo cliente per valutare un piano di rientro che ti permetta di restituire i soldi al cliente in una modalità sana per le economie dalla tua azienda.

Potresti ad esempio prevedere il pagamento di uno quota mensile che ti permetta di restituire un pò alla volta l’importo che hai ricevuto, oppure potresti dare una priorità ai lavori annullati per pianificare il rimborso con i vari clienti.

L’obiettivo in questo caso è quello di essere professionale e onesto nei confronti del tuo cliente, essere trasparente e contestualmente trovare una modalità che ti permetta per quanto possibile di mantenere un pò di liquidità nel tuo conto corrente.

Con questo articolo abbiamo cercato di darti alcuni semplici spunti per gestire al meglio questo momento particolare, nel caso avessi idee e proposte per migliorarlo ti saremmo molto grati se avessi voglia di segnalarcele nei commenti, così da poterle inserire nell’articolo e renderle disponibilità per la comunità.

Grazie davvero.

0 responses on "COVID19 - Strategie per professionisti e fotografi"

Leave a Message

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Tomura S.R.L.S. - C.F. e P.IVA 02611920394 - CCIAA - REA: RA - 217209 - Abbiamo base a Ravenna e a Pesaro in Italia. Privacy Policy  Cookie Policy Termini e Condizioni