Accedi

Outsourcing efficace: 5 idee per guadagnare tempo

“Ah, se solo le giornate avessero 48 ore!”

Di’ la verità: quante volte l’hai pensato? Magari quando hai dovuto rifiutare servizi per mancanza di tempo o, pur di non rinunciare, hai passato le nottate davanti al computer facendo post produzione…

Purtroppo non abbiamo il potere di allungarti le giornate, ma vogliamo suggerirti un modo efficace per guadagnare tempo: l’outsourcing.

Se mastichi l’inglese avrai già capito a cosa ci riferiamo… altrimenti, non preoccuparti: ti spiegheremo tutto quello che devi sapere e ti suggeriremo 5 strategie per recuperare tempo prezioso.

Cos’è l’outsourcing?

Il termine outsourcing non è altro che la traduzione inglese di esternalizzazione. In pratica, fare outsourcing significa
delegare
a realtà esterne tutti quei compiti che puoi non svolgere tu in prima persona.

Quindi, un processo esternalizzato non è altro che un compito realizzato per te da un’entità esterna.

Oltre a permetterti di guadagnare tempo, che potrai quindi dedicare ad altri aspetti del tuo lavoro (o alla vita privata, pensa un po’!), delegare ti consente anche di aumentare la qualità dei tuoi prodotti o servizi… perché ovviamente le realtà a cui sceglierai di affidarti saranno esperte nel loro settore e probabilmente realizzeranno quello specifico compito meglio di quanto potresti fare tu da solo. Anche perché, ammettiamolo: essere tuttologi sarebbe molto bello, ma non è realistico.

Pensare all’outsourcing applicato a un’azienda viene abbastanza semplice – è chiaro che se una fabbrica di scarpe ha bisogno di macchinari, non se li costruirà da sola ma li farà realizzare da chi si occupa nello specifico di macchine industriali.

In realtà, però, ci sono diversi ambiti in cui anche un fotografo professionista come te può mettere in pratica la nobile arte del delegare. Lo sappiamo: per certi aspetti può non essere facile… ma vuoi mettere la soddisfazione di recuperare il tuo prezioso tempo e usarlo come preferisci?

Ti garantiamo che coi nostri suggerimenti la qualità finale dei tuoi servizi resterà intatta… anzi, potrà anche migliorare!

5 idee per un outsourcing efficace

Prima di tutto vogliamo chiarire un concetto: perché sia davvero efficace, l’outsourcing non deve essere fatto a caso.
Ormai lo sai che ci piace seguire sempre una strategia.

In questo senso, pensiamo che sia utile suddividere il lavoro di un fotografo professionista in macro-aree, in ognuna delle quali si può decidere di delegare qualcosa a realtà esterne o a servizi di automatizzazione.

In più, all’interno di ogni area è utile stabilire delle procedure da far seguire alle altre persone coinvolte… in questo modo sarai certo che il compito che ti interessa venga svolto esattamente come l’hai previsto, senza sorprese.

Che si tratti dell’ambito commerciale (quindi pre e post vendita), del marketing relativo alla tua attività o di aspetti legati alla post produzione dei servizi fotografici, ecco quindi le nostre 5 idee per un outsourcing davvero efficace.

1. Programmare la gestione dei social

Quando si parla di marketing, i social ormai
sono diventati lo strumento principe. Immaginiamo che, come minimo, la tua attività abbia una pagina Facebook e un account Instagram dedicati… e scommettiamo anche che gestirli ti porta via parecchio tempo. Giusto?

Ecco, in questo caso potresti fare outsourcing a un servizio come Postpickr (che usiamo anche noi). Ti basterà impostare delle rubriche di contenuto, diverse in base agli obiettivi, e programmare per ognuna tutti i post da pubblicare sui tuoi vari canali social. Puoi farlo una volta al mese e non ti porterà via più di qualche ora di lavoro… quello che risparmierai potrai utilizzarlo per interagire coi tuoi follower sui vari canali (sono tutti potenziali clienti, ricordalo!) o per dedicarti alla creazione di contenuti in tempo reale – come Instagram stories o dirette su Facebook.

2. Automatizzare l’acquisizione di clienti

Dal punto di vista commerciale, il nostro suggerimento per guadagnare tempo è quello di strutturare un funnel che abbia come obiettivo quello di “consapevolizzare” gli utenti e trasformarli in clienti informati.

In che modo? Per esempio, attivando una newsletter:
chi si iscriverà riceverà una sequenza di email con cui potrai fornire tutta una serie di risposte a quelle domande che normalmente un cliente ti rivolgerebbe al telefono – facendoti perdere un sacco di tempo, e magari non concludendo nemmeno l’affare. In questo modo invece puoi istruirlo in automatico, costruendo un buon livello di fiducia
nei tuoi confronti
… e di fatto automatizzando la vendita!

3. Creare un chiaro calendario commerciale

Sempre per quanto riguarda la strategia commerciale e di marketing, una modalità per guadagnare tempo è quella di portarsi avanti col lavoro.

Se hai ben chiaro in mente il tuo calendario commerciale dei 3 mesi successivi, ad esempio, puoi sapere in anticipo tutte le attività necessarie da svolgere in termini di promozione, creazione di campagne e gestione del lavoro. In questo modo, potrai delegare qualcuno che si occupi di questi aspetti per te – ad esempio, uno specialista di Google Ads o Facebook Ads.

4. Delegare la post produzione

Ormai i fotografi professionisti devono essere anche informatici per poter realizzare servizi perfetti e in linea con le richieste dei clienti. La post produzione è il tocco finale che caratterizza il proprio stile, ma diciamocelo… porta via veramente un sacco di tempo!

Per fortuna esistono servizi a cui si può fare outsourcing, come AFM di cui ti abbiamo già parlato diverse volte. In pratica, non dovrai fare altro che consegnare tutte le foto del tuo servizio fotografico e AFM provvederà a selezionare le migliori e a post produrre al posto tuo… ovviamente mantenendo il tuo stile. Tu così guadagnerai tempo, che potrai reinvestire realizzando altri servizi.

5. Outsourcing della tua presenza digitale

Abbiamo appena detto che un fotografo deve essere un po’ informatico… ma anche che non possiamo improvvisarci tuttologi! Se all’inizio della tua attività ti sei costruito il sito web da solo e se
tuttora gestisci i tuoi social o il blog in autonomia, non è detto che debba essere così per sempre… probabilmente preferiresti passare meno tempo davanti al computer e più dietro la macchina fotografica (o al ristorante con gli amici, o in spiaggia d’estate… direi che abbiamo reso l’idea, no?).

Oltretutto: sei certo di sfruttare al massimo le potenzialità di sito e social? La realtà è che, come vai in un negozio di abbigliamento per comprare vestiti nuovi (e non te li cuci da solo), probabilmente la tua presenza digitale sarebbe efficace al massimo se fosse seguita da un esperto.

Il nostro quinto e ultimo consiglio per guadagnare tempo (e migliorare le performance della tua attività) è quindi proprio quello di delegare la tua presenza digitale.

Se vuoi approfondire con noi la questione dell’outsourcing e ottenere consigli personalizzati sulla tua situazione specifica, prenota subito una prima consulenza gratuita!

0 Giudizi su "Outsourcing efficace: 5 idee per guadagnare tempo"

Lascia un Messaggio

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Tomura S.R.L.S. - C.F. e P.IVA 02611920394 - CCIAA - REA: RA - 217209 - Abbiamo base a Ravenna e a Pesaro in Italia. Privacy Policy - Condizioni di utilizzo - Termini e condizioni per gli insegnanti Diventa un insegnante