Login

Social Media per fotografi professionisti: i vantaggi di fare sul serio

Oggi parliamo di social media.

Alzi la mano chi non ha un profilo Facebook.
Ora la alzi chi non ha un account Instagram.
E su Linkedin, chi non c’è?
Potremmo anche continuare con Twitter, Google+ o Pinterest.

Scommettiamo, caro il nostro fotografo, che le tue mani sono rimaste comodamente appoggiate sul tavolo, sullo smartphone o sulle gambe – insomma, scommettiamo che non si sono mosse, per lo meno sui primi due social.

Social Media per tutti?

Al giorno d’oggi, praticamente chiunque è social media dotato. Uomini, donne, privati, aziende, giovani, meno giovani.

Persino i bambini hanno profili su Facebook e Instagram, ormai. Tutti sono capaci di ritagliarsi il proprio spazio di pseudo notorietà sui social, ma la realtà è solo una: questi mezzi, se non usati in modo appropriato, sono semplicemente dei passatempi. Nessuno ti vieta di cincischiare sulla tua bacheca Facebook o di scorrere il feed di Instagram in cerca di ispirazione per il prossimo viaggio, sia chiaro.
Ma sia altrettanto chiaro che, in quanto fotografo professionista, potresti – e dovresti – usare i social media anche in modo diverso, oculato e finalizzato ad accrescere la tua attività.

Social Media Management per fotografi professionisti

Se è vero che l’uso privato dei social network è alla portata di tutti, non vale altrettanto per chi ne fa un uso professionale.

Non tutti sono in grado di capire quali social usare, come usarli e con quali obiettivi.

Il fatto è che puoi essere il fotografo più bravo del mondo, ma se:

non raggiungi la tua target audience
non ti costruisci un personal brand efficace
non comunichi in modo adeguato col tuo pubblico

se, in definitiva, non hai una chiara strategia da seguire…

allora il tuo utilizzo dei social media resterà sempre quello di un principiante, e la tua carriera da fotografo non ne trarrà alcun beneficio – anzi, potrebbe accadere il contrario.

C’è anche da considerare che ognuno ha la sua specifica professionalità: se tu sei un fotografo, non sei tenuto a conoscere per filo e per segno tutti i segreti del social media management.
Se lo stavi pensando anche tu, hai perfettamente ragione.

Ma rifletti un attimo su questa banale situazione in cui sicuramente ti sarai trovato più volte nel corso della vita.

Stai poco bene, mettiamo che tu abbia tutti i sintomi di un raffreddore e qualche linea di febbre.
Cosa fai?
Probabilmente, come farebbero tutti, prendi un’aspirina o poco altro, aspetti che faccia effetto, poi ricominci il solito tran tran.
Vai avanti così un paio di giorni, ma il malanno non passa… anzi, peggiora. La febbre si alza e anche gli altri sintomi non accennano a diminuire.

A questo punto come ti comporti?

Continui a prendere aspirine sperando che funzionino, oppure ti decidi ad andare finalmente dal medico per chiedere un suo consulto?
A meno che tu non sia un testardo cronico, immaginiamo che sceglierai la seconda opzione.

Perché?
Perché il medico è un esperto in quel settore, e sicuramente saprà aiutarti a trattare al meglio la tua influenza.
Farà una piccola indagine, ne scoprirà le cause e ti prescriverà la medicina giusta con l’obiettivo di farti guarire.

Ecco.

La gestione professionale dei social media richiede lo stesso livello di competenza per ottenere i risultati desiderati.
Se si apre un profilo e lo si tratta come un hobby senza capo né coda, non porterà da nessuna parte e si rivelerà solo una grande perdita di tempo – e sappiamo tutti quanto il tempo sia prezioso.

Come trasformare i Social media in strumenti di lavoro

La gestione dei social è parte integrante del percorso di consulenza One to One, nel quale ti troverai ad affrontare tutti gli step necessari per trasformare i tuoi canali da passatempi a strumenti di lavoro a tutti gli effetti.

Quali sono i punti salienti di cui tenere assolutamente conto?

Analisi dei Canali

Ogni social network ha le sue precise caratteristiche.
Non tutti sono adatti per te – non per una questione di affinità elettive, ma per motivazioni più concrete legate agli obiettivi professionali da raggiungere.
Insieme esamineremo le varie possibilità e selezioneremo i canali più idonei per la tua attività.

Strategy Plan

In questa fase sfrutteremo tutte le informazioni raccolte per il tuo personal branding, le uniremo all’analisi dei competitor, aggiungeremo obiettivi specifici e misurabili, sceglieremo un tone of voice con cui comunicare, mischieremo bene e da questa alchimia trarremo una to do list pensata con te e su di te, che ti aiuterà a sfruttare al meglio i tuoi canali social portando benefici tangibili alla tua attività di fotografo professionista.

Calendario Editoriale

La to do list di cui sopra includerà sicuramente un calendario editoriale, ovvero un piano preciso di quanti post pubblicare, su quali canali, quando e con quali contenuti specifici.
Ti servirà per avere un quadro chiaro del lavoro da fare nelle settimane successive, e per ottimizzare al meglio tempo ed energie pianificando e realizzando i contenuti in anticipo.

Insights & Metriche

Come abbiamo già scritto nel post sul personal branding, gli obiettivi che ti darai – che siano per la tua attività in generale o per i social media nello specifico – dovranno essere S.M.A.R.T.
Uno dei loro requisiti imprescindibili è quello di essere misurabili.
Gli insights e le metriche entrano in gioco proprio a questo punto, consentendoti di valutare se quegli obiettivi siano stati raggiunti o meno e di correggere il tiro se necessario.

Tutto chiaro?

Se tu sei pronto a tirare fuori e sfruttare tutte le potenzialità della tua presenza sui social media, noi siamo pronti ad aiutarti a farlo. Prenota una prima consulenza gratuita per cominciare a lavorarci su…

E nel frattempo, ti va di raccontarci come utilizzi i canali social per il tuo lavoro? Quali difficoltà riscontri maggiormente?

0 responses on "Social Media per fotografi professionisti: i vantaggi di fare sul serio"

Leave a Message

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Tomura S.R.L.S. - C.F. e P.IVA 02611920394 - CCIAA - REA: RA - 217209 - Abbiamo base a Ravenna e a Pesaro in Italia. Privacy Policy  Cookie Policy Termini e Condizioni